venerdì 11 maggio 2012

I Duran Duran alle Olimpiadi

Duran Duran

Qual è la band più rappresentativa dell’english sound? Radiohead? Oasis? Blur? No, si tratta dei Duran Duran. Questa è almeno l’opinione degli organizzatori del concerto inaugurale per le Olimpiadi di Londra 2012. Per festeggiare l’evento è infatti previsto il 27 luglio un fastoso happening musicale ad Hyde Park. Grandi megaschermi rimanderanno al pubblico convenuto nel parco le immagini dell’accensione della fiaccola olimpica. E gli headliner prescelti sono proprio i Duran Duran. L’idea è di far esibire un gruppo musicale rappresentativo per ciascuno dei paesi che compongono il Regno Unito. Per l’Inghilterra la scelta è caduta sui Duran Duran; Paolo Nutini porta i colori della Scozia, gli Stereophonics saranno l’emblema sonoro del Galles e gli Snow Patrol quelli dell’Irlanda del Nord. Un Simon Le Bon particolarmente compiaciuto ha dichiarato alla BBC: «Esibirci di fronte a un pubblico tanto vasto, nel giorno più emozionante per lo sport in Gran Bretagna, sarà per noi un ricordo indelebile. Siamo stati invitati a rappresentare l’Inghilterra e non potremmo esserne più orgogliosi. Vedere la torcia olimpica accendersi sui megaschermi, proprio un attimo prima di salire sul palco ed esibirci in un luogo tanto significativo sarà un’esperienza grandiosa. Non vedo l’ora di trovarmi lì». A ricordarsi dei Duran non è stato solo il team organizzativo del grande concerto. Anche la ditta di orologi di lusso Panerai ha reso omaggio alla band britannica. Ha infatti acquistato e restaurato l’Eilean, il veliero protagonista di uno dei video più celebri del gruppo, “Rio”. Quella clip, girata dal regista Russel Mulchay nel mare di Antigua, consegnò alla fama e alla storia i Duran. Adesso l’imbarcazione, costruita nel 1936, ha partecipato alla Classic Yacht Regatta di Antigua, alla fine di aprile. E tra gli ospiti d’onore del party per gli equipaggi e gli sponsor, non potevano che esserci i Duran Duran, protagonisti di una festa a tema. Da Antigua a Londra, sembra dunque un momento d’oro per il gruppo di Simon Le Bon. Per la cronaca, a Londra è previsto anche un secondo concerto, sempre ad Hyde Park, a chiusura dei Giochi Olimpici. Si svolgerà il 12 agosto, con il nome di Best of British, e vedrà esibirsi Blur, New Order e The Specials.